Kosher

Cosa amano mangiare e non.

Gli ebrei seguono le leggi dietetiche tradizionali chiamate “kashrut,” che stabiliscono cosa è permesso e cosa è proibito mangiare secondo la tradizione ebraica. Le regole del kashrut possono variare tra diverse comunità ebraiche, ma ci sono alcune linee guida generali che sono comunemente seguite. Ecco una panoramica delle principali restrizioni e delle cose che gli ebrei mangiano o non mangiano:

Cosa mangiano gli ebrei (Kosher):

  1. Carne kosher: Gli ebrei possono mangiare carne da animali che soddisfano determinati requisiti, come mucche, pecore e capre, che abbiano zoccoli divisi e ruminate. Questi animali devono essere macellati secondo le regole del kashrut.
  2. Pesce kosher: Il pesce con pinne e scaglie è considerato kosher. Gli animali marini senza pinne e scaglie, come gamberi e ostriche, non sono kosher.
  3. Uova: Le uova sono considerate kosher, ma vengono spesso controllate per verificare la presenza di eventuali insetti o parassiti.
  4. Vegetali: La maggior parte dei vegetali è kosher, ma devono essere attentamente lavati per rimuovere eventuali insetti.
  5. Frutta: La frutta è kosher, ma deve essere lavata per rimuovere eventuali insetti.
  6. Pane kosher: Il pane e i prodotti da forno possono essere kosher, ma è importante verificare che siano stati preparati secondo le leggi del kashrut.
  7. Latte e prodotti lattiero-caseari kosher: Gli ebrei possono consumare prodotti lattiero-caseari, ma non nello stesso pasto in cui vengono consumati prodotti di carne. Inoltre, i prodotti lattiero-caseari devono essere preparati con attrezzature kosher separate da quelle utilizzate per la carne.

Cosa non mangiano gli ebrei (Non-Kosher):

  1. Carne non kosher: Gli ebrei non mangiano carne di animali considerati non kosher, come il maiale o il coniglio. Inoltre, non consumano mai carne che non sia stata macellata secondo le leggi kashrut.
  2. Pesce non kosher: Gli animali marini senza pinne e scaglie, come gamberi, ostriche e calamari, sono considerati non kosher.
  3. Prodotti lattiero-caseari e carne combinati: Gli ebrei non consumano prodotti che contengono sia carne che latticini nello stesso pasto o nello stesso piatto.
  4. Insetti: Gli insetti sono considerati non kosher, quindi gli alimenti devono essere attentamente ispezionati per la presenza di insetti o parassiti.
  5. Sangue: Gli ebrei non consumano sangue, quindi la carne deve essere adeguatamente drenata e macellata secondo le regole kashrut.
  6. Prodotti da forno non kosher: I prodotti da forno che non sono stati preparati secondo le leggi del kashrut non sono kosher.

È importante notare che le regole del kashrut possono variare tra diverse comunità ebraiche, e alcune persone possono essere più osservanti di altre. Inoltre, ci sono diverse certificazioni e simboli di supervisione rabbinica che indicano se un prodotto è kosher o meno. Gli ebrei che seguono le leggi kashrut cercano prodotti con queste certificazioni per garantire che siano conformi alle leggi dietetiche ebraiche.